mercoledì, maggio 03, 2006

Agire direttamente sul prezzo del petrolio (copia, e incolla)

COME AVERE LA BENZINA A META' PREZZO!!!!!!

Anche se non hai la macchina, per favore fai circolare il messaggio
agli amici.
Benzina a metà Prezzo....... Diamoci da fare...
Siamo venuti a sapere di un'azione comune per esercitare il nostro
potere nei confronti delle compagnie petrolifere.
Si sente dire che la benzina aumenterà ancora fino a 1.50 euro al
litro.
UNITI possiamo far abbassare il prezzo muovendoci insieme, in modo
intelligente e solidale.
Ecco come:
La parola d'ordine è "colpire il portafoglio delle compagnie
senza lederci da soli".

Posto che l'idea di non comprare la benzina in un determinato giorno
ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che, per noi, si tratta
solo di un pieno.. differito, perché alla fine ne abbiamo bisogno!),
c'è un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in
tanti.

I petrolieri e l'OPEC ci hanno condizionati a credere che un
prezzo che varia tra 1 euro e 1,30 euro al litro sia un buon prezzo, ma noi possiamo
far loro scoprire che un prezzo ragionevole anche per loro é circa la
metà.

I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle
aziende; bisogna usare il potere che abbiamo.
La proposta è che, da qui alla fine dell'anno, non si compri più
benzina delle due più grosse compagnie, SHELL e ESSO, che peraltro ormai
formano una unica compagnia.
Se non venderanno più benzina, saranno obbligate a calare i prezzi.
Se queste due compagnie calano i prezzi, le altre dovranno per forza
adeguarsi.
Per farcela, però dobbiamo essere milioni di non clienti di Esso e
Shell, in tutto il mondo.
Questo messaggio, proveniente dalla Francia, è stato inviato a una
trentina di persone; se ciascuna di queste aderisce e a sua volta lo
trasmette a...diciamo una decina di amici, siamo a trecento.
Se questi fanno altrettanto, siamo a 3000, e così via.
Di questo passo, quando questo messaggio sarà arrivato alla...
settima "generazione", avremo raggiunto e informato trenta
milioni di consumatori!
Inviate dunque questo messaggio a dieci persone, chiedendo loro di
fare altrettanto.
Se tutti sono abbastanza veloci nell'agire, potremmo
sensibilizzare circa 300 milioni di persone in otto giorni !
E' certo che, ad agire così, non abbiamo niente da perdere, non
vi pare?

Rinunciamo per per un po' ai bollini e i regali e le baggianate
che ci vincolano a queste compagnie.
Coraggio diamoci da fare !

Ulteriori considerazioni
Shell e Esso figurano inoltre tra i finanziatori della guerra contro le persone che vivono in Iraq: sono quindi responsabili di centinaia di migliaia di persone uccise; il loro unico obiettivo è stato ed è (vedi prossima guerra contro le persone dell'Iran) il controllo del prezzo del greggio.

Ancora, sul Corriere.it di oggi (e non mi stanco mai di ripeterlo in modo sempre più divertito: giornale di sinistra), proprio mentre in questi giorni sta girando su Internet il succitato messaggio, compare in prima pagina (ed è la prima volta che la vedo) una tabella dei prezzi del giorno della benzina offerta dalle varie compagnie petrolifere. L'istinto di noi scimmie è andare a vedere quella che costa meno, e correre a cercare il rifornitore in questione.
Non credo di sbagliarmi se dico che se questa tabella continuerà a essere aggiornata quotidianamente, ogni giorno avremo un vincitore di generosità diverso, e ogni giorno noi scimmie saremo tentati di cambiare rifornitore, così da versare i nostri soldi nel conto di un gestore diverso ogni giorno.
E la coincidenza è che l'effetto ottenuto è proprio l'opposto di quello che si ottiene col messaggio (che sta spopolando) succitato.

E io non ho mai creduto alle coincidenze.

A quanti di voi pensano che i giornali pubblichino la tabella per farci risparmiare, posso subito dire che se le cose stessero così, in prima pagina vedreste piuttosto pubblicato il messaggio succitato, essendo tra l'altro assolutamente legale.

Ciao a tutti, colleghi di codice genetico difettoso.

19 commenti:

daverik ha detto...

L´iniziativa ci puó anche stare...ma tu ci credi sul serio della sua fattibilitá? Io rimango perplesso.
Una precisazione. La guerra non é stata fatta contro le persone in Irak, é stata fatta per far cadere un regime sanguinario, dispotico e potenzialmente pericoloso. Non ti preoccupare, lo so che di nobile in fondo nella guerra c´é molto poco, ma spacciarla per una guerra contro gli iracheni....

daverik ha detto...

per quanto riguarda l´Iran, perché non condanni anche il pazzoide che siede a capo della Repubblica Islamica, niente dure e crude parole contro di lui?

daverik ha detto...

come sono andati gli esami?

Montezuma ha detto...

L´iniziativa ci puó anche stare...ma tu ci credi sul serio della sua fattibilitá? Io rimango perplesso.
Una precisazione. La guerra non é stata fatta contro le persone in Irak, é stata fatta per far cadere un regime sanguinario, dispotico e potenzialmente pericoloso. Non ti preoccupare, lo so che di nobile in fondo nella guerra c´é molto poco, ma spacciarla per una guerra contro gli iracheni....

Ciao bello,
perche' pensi non sia attuabile? E' semplice evitare due rifornitori, tanto ormai ce n'e' uno ogni 20 metri (o almeno a Roma ne stanno spuntando come i funghi).
In Germania fecero lo stesso con le patate, all'ingresso dell'euro: decisero di non acquistare piu' patate, visto l'aumento ingiustificato che avevano subito. Risultato: nel giro di un paio di settimane le patate tornarono al loro prezzo normale. I commercianti disonesti se la fecero addosso. Bisogna agire tutti insieme, perche' e' insieme che si puo' esercitare una reazione ai soprusi.
Un sindacato, un popolo unito, hanno il potere di decidere. E se ci pensi bene, e' da vent'anni che i media definiscono i sindacati come una macchina mangiasoldi, e che usano la parola DESTRA e SINISTRA fino alla nausea, cosi' da metterci l'uno contro l'altro, proprio per non avere nessun potere decisionale sugli interessi delle alte sfere.
So che dicendo sindacato e popolo unito richiamo alla mente scenari dittatoriali comunisti, ma questo e' solo perche' ce l'hanno messo in testa i media.

Quindi UNIAMOCI, affanculo destra e sinistra, che cazzo ce ne frega.

L'importante e' non farsi rubare i soldi, perche' alla fine di benzina ne abbiamo bisogno tutti!

Montezuma ha detto...

Il tipo iraniano dal nome impronunciabile sara' senz'altro stronzo come tutta la classe dirigente religiosa iraniana (alcuni amici iraniani mi hanno descritto le loro leggi sociali e religiose).

Ma se ci pensi e' un tantino suicida e non plausibile fare continuamente discorsi tipo "ISRAELE DEVE ESSERE CANCELLATA DALLA FACCIA DELLA TERRA", quando l'Iran possiede un esercito ridicolo (era gia' ridicolo all'epoca della guerra contro l'Iraq, e avevano l'URSS alle spalle). Lo puoi vedere dalla temibilissima parata militare mostrata in lungo e in largo dai media: quelle armi fanno pena, penso tu sia d'accordo con me almeno in questo.
Concludendo: se avessi davvero mire violente nei confronti uno stato come Israele (che gia' da solo potrebbe cancellare l'Iran dalla faccia della terra in tre mezze giornate), me ne starei zitto, prepararei tutto di nascosto, e una volta armato fino ai denti potrei dire "ora sono cazzi vostri".
E' quello che ha fatto il III Reich, oppure quello che a mio avviso sta facendo la Cina.

Cominciai a sospettare dell'operato dei media quando lessi appunto la frase "CANCELLATA DALLA FACCIA DELLA TERRA".
L'espressione DALLA FACCIA DELLA TERRA ha senso solo in italiano. Tradotta in qualsiasi altra lingua non avrebbe senso. E allora quella traduzione e' necessariamente non letterale, mi sono detto. Quindi, doveva essere necessariamente ridotta a *interpretazione* da parte del traduttore; seguimi nel ragionamento.

Dopo solo un paio di giorni, tra le notizie invisibili, scorgo questa:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/01_Gennaio/17/cnn.shtml

E mi sono chiesto: quale sara' questa traduzione? A quale frase si riferisce? Oltre ogni piu' pessimistica previsione, scopro qual e'. Leggi e inquietati:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/01_Gennaio/16/iran.shtml

Siamo manovrati con i fili.

E vuoi finire in bellezza? Non ti voglio togliere il gusto di scoprire da solo chi e' il titolare dell'UNICA agenzia di traduzioni a cui fanno riferimento TUTTI i giornali allineati italiani. E qui, il cerchio si chiude davvero, con un finale a sorpresa che va al di la' di ogni immaginazione.

Montezuma ha detto...

Gli esami...
Ho sostenuto "crittografia" e "elaborazione numerica dei segnali". Risultato:
30 a zero per crittografia. Quindi niente maggio.

La laurea slitta, ma sai che c'e'? Fanculo...sticavoli :)

Ciao bello!

odisseus ha detto...

mah ho l'impressione che in questo modo saranno felici i concorrenti di esso ecc.... e poi nessuna compagnia abbassa i prezzi da sola, esiste un cartello petrolifero fortissimo.... e non esiste un cartello delle patate.... l'unico modo è quello di andare dal produttore che la mette di meno... e forse fare un uso più intelligente della macchina... tipo cercare di andare sempre in 2 o 3 in macchina in modo da risparmiare sulle auto in giro....

daverik ha detto...

ecco, le proposte di Odisseus mi convincono di piú. Un uso intelligente della macchina.

odisseus ha detto...

a Torino un paio di anni fa hanno provato a multare le macchine che andavano in centro... ztl... con un numero di passeggeri inferiore a 3.... non era proprio una multa.... ma una specie di tassa.... se eri in più di 3 entravi in centro con la macchina gratis, altrimenti se volevi entrare da solo dovevi pagare 3 €... inoltre negli ultimi anni con l'introduzione della modalità self service si sono avuti dei notevoli sconti sui prezzi... certo non è il prezzo proletario che propone montezuma ma comunque 20-30 centesimi al litro non sono pochi....

Montezuma ha detto...

Odisseus, se una compagnia vede le proprie vendite crollare, stai tranquillo che il prezzo lo abbassa. E' la LEGGE dell'economia liberale.

Per quanto riguarda l'uso intelligente dell'automobile non puoi che trovarmi pienamente d'accordo, e appoggio tutte le iniziative di questo tipo. E converrai con me che le due iniziative non si escludono vicendevolmente, anzi. Quindi perche' no!

Ho l'impressione che tu e Daverik la giudichiate un'idea "di sinistra", e quindi da non seguire a priori...occhio a non cadere nella trappola di chi destra e sinistra lo ripete ogni giorno, proprio per ottenere un effetto di questo tipo.

Quest'idea e' semplice, efficace, e di immediata attuazione.

Seguitela, e ne usciremo tutti vincitori.

Ciao!

odisseus ha detto...

sì la tua proposta ha un po' un retrogusto di sinistra e antiamericano.... perché la shell e la esso e non anche l'agip... non sono sicurissimo che una compagnia possa abbassare i prezzi da sola... c'è un cartello e non è questione di legge... e poi sinceramente non vorrei che si inizia con la esso e si finisce con la nike e mac donalds... mi piace sentirmi libero... e ascoltare quello che mi piace.. come la pubblicità della sprite... la libertà, mia - tua - sua, è la regola che mi guida... non mi piacciono le regole... sono un individualista...

daverik ha detto...

questo é il punto. Boicottare puó portare a risultati? Probabilmente sí ma é il metodo sbagliato. Piú che boicottare cerco alternative. Nel caso in questione l´alternativa non é cambiare gestore, é proprio cambiare carburante. Invitiamo le persone quando sono in procinto di cambiare la macchina a non gettarsi dritti verso benzina o diesel ma a valutare altre ipotesi (metano, gas,etc).
Hai ragione quando parli del fatto che l´invito "puzza" di sinistra. Piú che altro, come diceva Odi, puzza di limitare la libertá. Ognuno libero di fare la propria scelta, ripeto, lottiamo piuttosto affinché l´offerta si amplifichi

odisseus ha detto...

concordo con daverik... quando ero ragazzino pensavo che la libertà stesse a sinistra.... poi ho scoperto che è soltanto una libertà "condizionata"... peccato che una cultura liberale in Italia non esista e chi cerca la libertà è costretto ad andare a sinistra.... W LA LIBERTA' DI INTRAPRESA, DI PAROLA, DI AZIONE...

Montezuma ha detto...

Odisseus, parlavo di legge economica, non di normativa...

La serenita' con cui ammetti l'esistenza di un cartello tra le compagnie petrolifere mi lascia un po' confuso...e' come se fosse "normale", e per niente negativo.
Sappi che e' l'esistenza di questo cartello che LIMITA LA TUA LIBERTA', COSTRINGENDOTI a dover comprare la benzina a prezzi assurdi! Tu, noi, alla luce dell'esistenza di questo cartello SIAMO COSTRETTI a comprare la benzina a prezzi assurdi. COSTRETTI. Non e' che siamo liberi di comprare la benzina, siamo COSTRETTI a pagarla una cifra esorbitante! Ma dove la vedi la liberta'?

A parte i proclami, LIBERTA', ma ci pensi che sei COSTRETTO a pagare cifre assurde proprio perche' la concorrenza e' solo appannaggio dei testi di economia, che NON ESISTE una concorrenza che nemmeno si avvicini a quella paventata dagli economisti, e che quindi tu DEVI pagare di piu' cio' che potresti avere a molto meno? TU DEVI pagare di piu'. SEI COSTRETTO dal cartello che citi in modo disinvolto!

E quale sarebbe poi la limitazione della liberta' nella SCELTA (una scelta significa qualcosa che puoi o non puoi fare) di comprare o non comprare qualcosa?

Io ho lanciato l'invito, mica ti sto puntando un fucile contro!

E poi che c'entrano i MacDonald e la Nike? Mi fai il discorso che se ti fai una canna poi passi dritto all'eroina! Che senso ha?

Con Daverik sono pienamente d'accordo a parte l'ultima frase: giustissimo (sfondi una porta aperta) valutare energie diverse, pulite, interrompere questo REGIME del petrolio con un semplice, non violento, DAVVERO democratico ampliamento dell'offerta energetica.

Io ho capito che la proposta "puzza" di sinistra, ma ragazza porca puttana non e' che se una cosa e' di sinistra (che palle sta parola!!!!!) e' da bocciare a priori! E' proprio cio' che dicevo in uno dei primi post! E' cosi' che ci fregano! DOBBIAMO STARE UNITI, perche' in tante cose sta cazzo di destra e sta cazzo di sinistra assumono un senso solo nei media.

Una cosa non limita la liberta' solo perche' "e' di sinistra" !

E cerchiamo di abbandonare questo stupido concetto di sx e dx!

odisseus ha detto...

non è facile abbattere un cartello, il cartello è connaturato al sistema capitalistico, è una sua deviazione, ma per me è troppo semplicistico dire: abbattiamo il cartello... è una questione complicata dove deve esserci una sinergia tra consumatori, legislatore, produttore di un bene, ossia un'opera concertata... altrimenti va a beneficio solo di alcuni produttori.... il tuo intento mi trova molto d'accordo, il metodo un po' meno... abbattere le frontiere tra destra e sinistra, boh il fatto è che da sinistra sento sempre e solo dire il contrario... per me le categorie è giusto che restino (come anche sostiene Bobbio in un bel libro di qualche anno fa) si tratta però di ripensarle in modo profondo... senza lanciarsi insulti reciproci...

Anonimo ha detto...

http://www.attivissimo.net/antibufala/caro_benzina/caro_benzina.htm

Montezuma ha detto...

Letto.
L'articolo si riferisce a una diversa iniziativa.
Le compagnie petrolifere fanno cartello.
Il cartello e' illegale.
Combatterlo con mezzi leciti, e' lecito, oltre che doveroso.
Riguardo l'efficacia, e' efficace.

Ciao

Anonimo ha detto...

малолетняя http://free-3x.com/ малолетка самотык free-3x.com/ день студента порно онлайн [url=http://free-3x.com/]free-3x.com[/url]

Anonimo ha detto...

Perche non:)